Share with your friends










Inviare
More share buttons
 In Forlì-Cesena

Dal 1998 in calo le vittime tra i passeggeri di auto, camion e moto. Aumentati i ciclisti investiti

Dal 1998 al 2016 è diminuito il numero di vittime coinvolte in incidenti stradali nel Comune di Cesena. I dati statistici di Polizia, vigili urbani e carabinieri raccolti dall’Unione dei comuni della Valle del Savio sono riportati nel grafico in alto. Le colonne rappresentano il numero di feriti e morti in scontri nel periodo considerato e sono suddivisi in base al tipo di veicolo su cui viaggiavano le persone vittime di sinistri.

Le vittime di sinistri dal 1998 al 2016

Nel 1998 sono rimaste coinvolte in incidenti con l’auto 637 persone, 91 sono invece stati i morti e feriti che viaggiavano su un camion e 257 i conducenti o i passeggeri di moto e motorini. Un ventennio più tardi per le strade di Cesena i feriti o morti tra i passeggeri di autovetture sono stati solo 360, esattamente 277 in meno rispetto al ’98. Le vittime di sinistri che stavano su un camion sono calate dalle 91 del 1998 alle 36 del 2016. E i conducenti di motoveicoli rimasti feriti o morti in scontri si sono dimezzati, sono stati solo 136 lo scorso anno.

In totale nel 1998 le persone coinvolte in un sinistro a Cesena sono state 3.116, scese a 2.787 nel 2008 e a 2.687 nel 2016. È dal 2005 che il numero di vittime di incidenti è calato sotto quota 3 mila l’anno e finora non ha mai più raggiunto quelle cifre. L’anno in cui è stato registrato il maggior numero di morti e feriti sulle strade di Cesena è stato il 2001, sono state 3.265 le vittime della strada.

Come funziona il grafico

Se si osservano i dati nel grafico in alto e si scorrono in sequenza i diversi anni, si osserva la progressione dalle 637 vittime del 1998, passando per le 658 del 2001, alle 360 del 2016. Si assiste insomma alla diminuzione degli incidenti che hanno coinvolto i passeggeri delle automobili. E lo stesso vale per le altre categorie, il grafico infatti mostra anno per anno l’andamento delle vittime.

Sempre più utenti deboli coinvolti in incidenti

Tra gli utenti deboli, cioè i ciclisti, la tendenza è stata esattamente opposta a quanto appena visto per automobilisti, motociclisti e camionisti. Negli anni considerati il numero di conducenti di bici rimasti vittime di incidenti è aumentato, si è passati dai 77 del 1998 agli 82 del 2016. Ci sono stati però dei picchi anche più alti, come i 107 ciclisti feriti o morti nel 2003 o i 99 del 2014.

I dati si riferiscono al: 1998-2016

Fonte: Comune di Cesena

Leggi anche:

L’Emilia Romagna che pedala (10% dei residenti)

I costi milionari dei sinistri stradali

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search