Share with your friends










Inviare
More share buttons
 In Rimini

L’occupazione tra i laureati in infermieristica è stata del 94,5%

Una volta i genitori invitavano i figli a fare ingegneria o medicina. La frase per convincere i figli a scegliere queste facoltà era sempre la stessa: “Così un lavoro lo trovi di sicuro”. Oggi i genitori riminesi verso quale disciplina dovrebbero indirizzare i propri pargoli?

Le infermiere guadagnano più degli uomini

La laurea triennale che ha offerto più opportunità di impiego ad un anno di distanza è stata Infermieristica. A certificarlo è stata l’indagine Almalaurea 2015 che  ha chiesto ai laureati quale fosse la loro condizione occupazionale. Abbiamo estrapolato i dati dei corsi triennali del Campus riminese ed emerge che i più soddisfatti sono proprio loro: gli infermieri.
Guadagnano bene, almeno rispetto ai coetanei: 1.483 euro il loro primo stipendio. Ma la sorpresa è un’altra: caso più unico che raro, le infermiere donne guadagnano più degli infermieri uomini e arrivano a 1.504 euro. L’efficacia del titolo di studio per la ricerca di lavoro è molto alta (94,5%) e ha trovato un impiego il 90,2 per cento dei laureati.

Il 60% degli iscritti a Radiologia trova lavoro in un anno

Dei dodici iscritti a Radiologia medica, solo dieci hanno risposto al questionario (nel grafico le grandezze delle aree sono proporzionali al numero di laureati) ma anche questa laurea – a numero chiuso – pare aver funzionato: 1.334 euro di stipendio medio e lavoro trovato dopo un anno nel 60 per cento dei casi. Campione basso (otto risposte) anche per Culture e tecniche della moda. Lavora l’83 per cento delle laureate (tutte donne in questo caso) con uno stipendio di poco superiore ai 1.100 euro. Il problema è che solo il 40 per cento (quindi tre persone) dice che la laurea è stata molto efficace per la sua ricerca di lavoro.

Le altre lauree e le possibilità di occupazione a Rimini

La laurea Educatore Sociale e culturale  ha permesso di trovare lavoro al 66 per cento dei 268 studenti che hanno risposto al questionario Almalaurea. In questo caso i risultati aggregano anche i dati del corso a Bologna. Lo stipendio medio è stato basso (788 euro). È stato di poco superiore a quello che percepiscono i 475 laureati del corso di Economia dei mercati e dei sistemi turistici. In questo campo ha trovato lavoro il 52,8 per cento degli studenti. Tanti, però, hanno scelto di iscriversi alla specialistica. Discorso simile vale per chi ha studiato chimica e tecnologie per l’ambiente: solo il 38,6 per cento non si è iscritto alla magistrale e ha scelto di lavorare, guadagnando in media 958 euro.

Chiudiamo l’excursus con Farmacia, che è laurea magistrale a ciclo unico. Ad un anno dalla laurea poco meno della metà degli studenti, guadagnando in media 1.211 euro.
 
L’indagine si riferisce al: 2015
Fonte: Almalaurea
Leggi anche:
Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search