Share with your friends










Inviare
More share buttons
 In Parma

Le dichiarazioni superiori ai 120 mila euro a Parma sono state circa 2 mila

Ancora una  volta Bologna si aggiudica un primato regionale, il grafico in apertura infatti mostra che la città capoluogo dell’Emilia Romagna ha registrato il reddito pro capite maggiore nel 2016. Le altre province l’hanno seguita nella classifica dei redditi medi 2016 e hanno contribuito con i loro risultati al terzo posto complessivo ottenuto dalla Regione. Meglio dell’Emilia Romagna hanno fatto solo Trentino Alto Adige e Lombardia.

Sul podio dietro i contribuenti bolognesi si trovano i forlivesi e i modenesi. I parmensi invece sono riusciti a piazzarsi solo quarti con il loro reddito medio pro capite di 22.138.

I cittadini poveri senza reddito sono stati 1.018

La provincia di Parma ha reso noti i dati completi sulle dichiarazioni dei redditi del 2014. Il grafico qui in basso rende idea di quanti siano stati i contribuenti che hanno guadagnato da 0 a 55 mila euro.

In media il reddito dei 321 mila cittadini della provincia è stato di 22.732 euro. Per quanto riguarda invece la città di Parma i 136 mila e 422 cittadini hanno dichiarato in totale 3 miliardi e 444milioni di euro, il reddito medio è stato quindi di 25 mila e 245 euro.

I parmensi con un reddito inferiore o uguale a zero sono stati 445, a Fidenza invece sono stati solo 55 e a Salsomaggiore 53.

I contribuenti del comune di Parma con un reddito tra o e 10 mila euro sono stati più di 30 mila, sono stati quindi il 22,11% della popolazione che hanno presentato la dichiarazione IRPEF. La stessa percentuale di contribuenti, il 22%, anche a Fidenza, in valore assoluto si è trattato di 4.219 persone.

Più di 43 mila cittadini di Parma hanno presentato dichiarazioni tra i 15 mila e i 26 mila euro.

 I super ricchi a Parma e in provincia

Il grafico in chiusura rende conto del numero di contribuenti che nei diversi comuni della provincia hanno guadagnato tra i 55 mila e i 120 mila e oltre questa cifra. I super ricchi del parmense sono stati 3.102. Di questi i contribuenti che abitavano nel capoluogo di provincia sono stati 1.999. Il secondo comune con il maggior numero di benestanti è stato Fidenza con le sue 142 dichiarazioni superiore ai 120 mila euro. Al terzo posto Montechiarugolo con i suoi 91 paperoni e solo quarto Salsomaggiore con 89 casi.

Ci sono stati anche dei comuni in cui nessun contribuente ha guadagnato così tanto. Le cittadine senza super ricchi sono state Albareto, Bedonia, Bore, Compiano, Monchio delle Corti e Solignano. Ed ancora ci sono stati Terenzo e Tornolo, Valmozzola e Varsi.

I dati si riferiscono al: 2014-2016

Fonte: Ministero dell’Interno

Leggi anche: 

Redditi, la disuguaglianza non è aumentata

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search