Share with your friends










Inviare
More share buttons
 In Parma

Dal 2005 al 2015 aumentati del 30% i parmensi che si sono trasferiti all’estero

Gli italiani che hanno ripreso in mano la valigia e sono andati all’estero in cerca di fortuna in 10 anni, dal 2005 al 2015, sono arrivati a sfondare il tetto dei 4 milioni e 800 mila. E pensare che 10 anni prima sono stati solo 3 milioni e mezzo gli italiani iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (Aire).

Sono stati 173 mila gli emiliano romagnoli

Questa nuova ondata di migrazioni ha visto aumentare anche la quota di emiliano romagnoli in partenza. I residenti della Regione che si sono trasferiti all’estero nel 2005 sono stati circa 112 mila, nel 2015 sono diventati 173.771.

Il grafico in apertura mostra quanti degli emigranti dall’Emilia Romagna sono partiti dalle diverse province tra il 2005 e il 2015 (ultimo dato disponibile).

Ad esempio i bolognesi residenti all’estero nel 2015 sono stati più di 30 mila, i parmensi, al secondo numero per consistenza di popolazione in partenza, ha superato i 24 mila. Al terzo posto gli emigranti riminesi, sono stati 22.624 solo nel 2015.

Sotto i 15 mila invece i ferraresi, i forlivesi e i ravennati che hanno scelto una nuova destinazione estera come loro nuova casa. Rispettivamente le tre province ha registrato l’emigrazione di 11.963, 14.383 e 10.894.

I parmensi iscritti all’Aire in un decennio

Approfondendo l’andamento dell’emigrazione dalla provincia di Parma si nota un incremento praticamente inarrestabile dal 2005 al 2015. Il grafico in alto rende evidente come sia aumentato la consistenza dei parmensi che hanno preso residenza in un paese straniero in 10 anni.

Se nel 2005 sono stati quasi 18 mila e 700, in 10 anni sono cresciuti del 30% circa. Nel 2015 infatti gli emigranti parmensi hanno raggiunto le 24 mila e 273 unità. In mezzo a questi due estremi solo tra il 2005 e il 2006 c’è stata una flessione nel numero di espatriati. Tra un anno e l’altro c’è stata una riduzione nei parmensi iscritti all’Aire pari a 626 unità. Ma già tra il 2006 e il 2007 il numero dei cittadini di Parma in partenza per l’estero è tornato a crescere (di ben 800 unità).

L’anno in cui è stato tagliato il traguardo dei 20 mila iscritti all’Aire è giunto poco dopo, nel 2009 infatti sono stati 20.215. Da quel momento in poi i parmensi iscritti all’Anagrafe estera non sono mai più tornati sotto questa soglia.

I dati si riferiscono al: 2005-2015

Fonte: Aire

Leggi anche:

Il dramma delle violenze sessuali a Parma

Parma, capitale italiana dell’usura

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search