Share with your friends










Inviare
More share buttons
 In Modena

In alcune città la popolazione è cresciuta del 3%, mentre in altre si è ridotta dell’12%

La provincia in 5 anni ha perso 6.147 abitanti arrivando a contare 701 mila residenti circa. Il grafico in alto mostra le stime della popolazione di tutti i paesi del modenese al primo aprile 2017 e la variazione percentuale del numero di abitanti di ciascun comune rispetto al 2012.

Si fugge dalla campagna verso la città o viceversa?

La dinamica non è molto chiara. Modena, il capoluogo di provincia, ad esempio ha perso lo 0,6% della popolazione, i residenti della città sono scesi a 185.151 (-1.048). Carpi, secondo centro per numero di abitanti, ha visto crescere dell’1,4% la propria popolazione. I residenti al 1 aprile 2017 infatti sono stati 71.030.  La terza città per residenti in provincia di Modena è Sassuolo, in questo paese il numero degli abitanti è calato dell’1,3% in 5 anni.

Novi di Modena ha subìto la maggiore riduzione della popolazione

Se ci soffermiamo sui cali percentuali ci sono stati dei paesi che se la sono passata peggio di questo centro modenese. è stato il caso ad esempio di Novi di Modena, Palagano e Riolunato. La prima di queste tre città ha perso ben l’11,8% della propria cittadinanza, in termini assoluti sono state 1.321 persone in meno. A Palagano il decremento è stato pari al 9,9%, i residenti nel comune sono quindi diminuiti di 234 unità. E infine a Riolunato la popolazione è calata del 8,2%, però in valori assoluti si è trattato di una riduzione di 63 residenti. Quest’ultimo comune è infatti uno dei più piccoli del territorio modenese, conta infatti solo 703 abitanti.

Le dimensioni dei centri non sembrano aver avuto poi molta rilevanza rispetto a questo fenomeno di spopolamento. Come abbiamo visto tra le città che hanno perso residenti ci sono state Modena come Riolunato. E poi non in tutto il modenese la popolazione ha subìto perdite. In ben 13 comuni della provincia il numero di residenti infatti è aumentato.

È stato il caso di Marano, San Cesario, Castelnuovo, Maranello, Bastiglia,Spilambo, Carpi, Castelfranco Emilia, Nonantola, Campogalliano, Vignola, Formigine e Bomporto. Andiamo quindi ad analizzare i dati di alcune di queste cittadine.

In 5 anni a Marano la popolazione ha superato i 5 mila abitanti registrando un aumento complessivo del 3,7%. San Cesario ha segnato un +2,5% di abitanti arrivando a contare 6.438 residenti. Castelnuovo invece nell’aprile del 2017 ha avuto quasi 15 mila abitanti, in aumento del 2,3% rispetto al 2012. E queste sono i centri del modenese che sono cresciuti di più nel periodo considerato. Anche in questo caso non sembra esserci un legame tra i paesi che hanno aumentato la propria popolazione. Si tratta di città dalle dimensioni diverse e dal tessuto imprenditoriale abbastanza vario.

I dati si riferiscono al: 2012-2017

Fonte: Registri Anagrafe cittadina e Provincia di Modena

Leggi anche:

Tutti i numeri della provincia di Modena

L’oro nero di Modena vale 1 mld

 

 

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search