Share with your friends










Inviare
More share buttons
 In Bologna

Le stime sui residenti nel 2020 mostra un aumento del 10% degli over 40

La popolazione dell’Emilia Romagna dal 2003 al 2020 aumenterà, ma sarà più vecchia.  Il numero dei residenti 17 anni fa è stato di 4 milioni e 30 mila, nel 2020 invece saranno 4 milioni e 657 mila e 621 persone.

L’invecchiamento della popolazione in Regione

Il grafico in apertura mostra l’aumento di età degli emiliano romagnoli tra il 2003 e il 2020.

Il gruppo delle persone tra 40 e 64 anni è passato dal contare 1.361.446 nel 2003 a circa 1 milione 621 mila unità nel 2013. Nel 2020 dovrebbero raggiungere 1.760.231.

In calo invece gli over 40. In particolare i giovani tra 15 e 39 anni diminuiranno di circa 80 mila unità. Gli emiliano romagnoli compresi in questa fasci d’età nel 2003 erano 1 milione e 280 mila. Le stime del 2020 invece ne contano poco più di 1 milione e 200 mila.

Una piccola variazione positiva per i più giovani. Nella fascia 0-14 anni sono previsti quasi 12 mila e 200 bambini in più tra il 2013 e il 2020. I neonati e gli adolescenti dovrebbero passare da 602.584 a 614.751.

La popolazione regionale quindi tende ad invecchiare. L’età media nel 2013 è stata di 44,66 anni e si prevede che salga a 45,13 anni nel 2020. L’invecchiamento calcolato nel documento della Regione è stato stimato basandosi sulle previsioni di allungamento della vita media.

Entro il 2020, la speranza di vita alla nascita in Emilia Romagna dovrebbe superare 85,4 anni per le donne e 81,1 per gli uomini.

Quasi il 40% degli italiani avrà tra 40 e 64 anni nel 2020

Il secondo grafico mostra quali saranno le proporzioni tra stranieri e italiani nel 2020. La popolazione prevista è stata suddivisa per fasce d’età.

La componente straniera risulta considerevolmente più giovane di quella italiana. I due terzi dei residenti nati all’estero avranno meno di 40 anni. Nelle due fasce d’età più basse, quindi quelle degli under 15 anni e degli under 40, si concentrerà circa il 60% della popolazione estera in Regione. In termini assoluti si tratterà di 483.664 persone.

Gli italiani con le stesse caratteristiche saranno a fronte di poco più di un terzo degli italiani. In questo caso gli emiliano romagnoli italiani saranno 1 milione 331 mila e 382. Solo il gruppo dei 40-64enni sarà più consistente. Infatti, le stime prevedono che i connazionali over 40 residenti in Emilia Romagna nel 2020 saranno più di 1 milione e 400 mila.

Anche la proporzione tra i 65enni italiani e stranieri mostrerà una netta predominanza di italiani attempati. Il 27% degli italiani avrà più di 65 anni contro il 4,5% degli stranieri. Gli italiani con più di 65 anni saranno quindi 1 milione 46 mila, mentre gli immigrati d’Oltralpe dovrebbero essere meno di 36.200.

Il rapporto mostra come entro il 2020 la crescita della popolazione adulta sarà abbastanza sostenuta, quasi
140 mila persone in più tra gli over 40 anni (+10%) e  altri 42 mila tra gli ultra settantacinquenni (+ 9%).

I dati si riferiscono al: 2003-2020

Fonte: Regione Emilia Romagna

Leggi anche:

Oltre 117 mila stranieri nel bolognese

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search