Share with your friends










Inviare
More share buttons
 In Rimini

 Il parco mezzi del Comune conta solo un 7% di mezzi ecologici

Rimini è, dopo Bologna, la città dell’Emilia Romagna dove i trasporti pubblici sono più usati. Di sicuro la componente turistica ha una certa importanza, anche se questo collegamento non è così scontato: si veda l’ultima posizione di Ravenna e la terzultima di Ferrara, città in cui il settore turistico ha una rilevanza non trascurabile. Con 144,1 passeggeri per abitante Rimini ha conquistato la seconda piazza regionale.

Solo Bologna, città universitaria, ha registrato un maggior numero di passeggeri in rapporto alla popolazione: 276,5 per abitante. I dati sul trasporto pubblico a Rimini si riferiscono al 2015 e sono stati diffusi dall’Istat.

Oltre 20 milioni i clienti del trasporto pubblico a Rimini

La domanda di trasporto pubblico è esplosa nel 2014, quando i passeggeri trasportati nel Comune di Rimini sono passati da una media di 14 milioni ad oltre 20 milioni. Ancora nel 2012 era solo 12 milioni i riminesi che per i loro spostamenti quotidiani utilizzavano autobus e altri mezzi messi a disposizione dal Comune. In totale il parco mezzi riminese nel 2015 contava 137 autobus e sei filobus. Si tratta del quarto parco mezzi dell’Emilia Romagna, il più vasto della Riviera.

I mezzi sono obsoleti

Le note dolenti riguardano invece l’alimentazione dei bus. Il 5,1 per cento (i filobus) sono alimentati con l’elettricità, solo il 2,2 per cento a metano o gpl. Il resto, quindi il 92,7 per cento va a benzina o a diesel. Non proprio un esempio virtuoso, anche confrontando il dato con quello degli altri comuni capoluogo.
I dati si riferiscono agli anni: 2011-2015
Fonte: Istat
Leggi anche:
Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search