Share with your friends










Inviare
More share buttons
 In Reggio Emilia

Ed è solo la cifra per la città di Reggio Emilia. In Regione lavori da più di 1 miliardo

Per monitorare l’avanzamento dei lavori e i costi della ricostruzione post sisma in Emilia Romagna è stato aperto un sito che raccoglie tutti dati sugli interventi necessari. L’Open ricostruzione permette ai cittadini di vedere l’avanzamento dei lavori e gli importi spesi.

I costi della ricostruzione post sisma

Nel gennaio del 2017 risultavano in attuazione 470 interventi per un valore di 206 milioni di euro. Si tratta solo di una piccola parte degli oltre 2 mila e 900 lavori necessari a completare i lavori necessari.

Gli interventi in programmazione infatti sono più di 1.940 e per realizzarli saranno necessari 1 miliardo 529 milioni di euro. Nei piani annuali sono stati inoltre inseriti altri 1.012 lavori per una spesa superiore agli 862 milioni di euro.

Il 43% dei lavori è di competenza dei comuni, un altro 24,7% invece spetta agli enti religiosi e l’8,3% riguarda le strutture sanitarie.

A Reggio Emilia 28 i lavori in corso e 67 in previsione

Il grafico in alto mostra quanto siano gli interventi e i costi della ricostruzione post sisma a Reggio Emilia.

Si tratta di 28 lavori in corso, di cui il 67,86% sono in fase di attuazione. Gli interventi in programma sono 67, per cui dovranno essere spesi oltre 20 milioni di euro. Più di 10 milioni e mezzo saranno destinati a rimettere in sesto le chiese e gli edifici religiosi della città.  Altri 10 milioni dovranno essere spesi per mettere in sicurezza e risanare i danni provocati dal terremoto agli edifici scolastici reggiani.

Il Comune di Reggio Emilia risulta essere l’ente attuatore del 60% dei lavori previsti dal piano di ricostruzione post terremoto.

Nel Comune di Correggio quasi il 32% dei fondi per le chiese

Un altro ente che abbiamo preso in considerazione è stato il Comune di Correggio. Anche in questo paese sono stati programmati importanti interventi. Il grafico in basso rappresenta la suddivisione dei lavori previsti per tipologia di struttura interessata.

Ad esempio le chiese in città hanno bisogno di 30 interventi per cui sarà necessario spendere 6 milioni e 819 mila e 260 euro. Un altro gruppo di lavori di ricostruzione post sisma molto costosi sono quelli necessari alla messa in sicurezza degli istituti scolastici. In questo caso pur essendo programmati solo 3 progetti si spenderanno complessivamente più di 7 milioni e 713 mila euro.

Il Comune di Correggio si accollerà il 68,3% delle spese, il restante 31,7% (3.158.520 euro) sarà responsabilità della Diocesi di Reggio Emilia e servirà per 14 progetti.

Anche i cimiteri presenti sul territorio comunale hanno subito dei danni che dovranno essere aggiustati. Nel programma di ricostruzione post sisma sono previsti 2 interventi da 278.750 euro.

I dati si riferiscono al: 2017

Fonte: Regione Emilia Romagna

Leggi anche:

La ricostruzione post sisma costa 2,8 miliardi di euro

Share with your friends










Inviare

Commenti

Start typing and press Enter to search